Giochi Paralimpici: ottime le prove delle azzurre in qualifica

27/08/2021

Tipo: Nazionali Disciplina: Para Archery
Tags: giochi paralimpici


L'Italia è scesa in campo allo Yumenoshima Park Archery Field di Tokyo per le 72 frecce di ranking round. Il livello della competizione è subito elevatissimo considerando i 9 record paralimpici realizzati. Ottimi i piazzamenti delle azzurre.


Ha preso il via ufficialmente con le 72 frecce di ranking round la gara arcieristica allo Yumenoshima Park Archery Field di Tokyo che ha stabilito il tabellone degli scontri diretti. 

Il livello delle prestazioni è stato subito elevatissimo, considerando che sono stati battuti tutti e 9 i record paralimpici disponibili, 6 individuali e 3 a squadre miste, questi ultimi tutti ad appannaggio della Cina. Ecco i protagonisti dei primati: nel ricurvo l'iraniano Gholamreza Rahimi con 644 (+7) e la cinese Wu Chunyan con 642 (+5), nel mixed team la Cina ha messo a referto 1281 punti; nel compound la britannica Jessica Stretton con 694 (+21), il cinese He Zihao con 705 (+18) e nel misto la Cina ha chiuso con 1388 punti. Nel W1 il turco Nihat Turkmenogli ha primeggiato con 661 (+13) e la cinese Chen Minyi con 640 (+6), mentre nel misto la Cina si è imposta con 1290, 4 punti in più del record mondiale.

Record a parte, nel complesso sono state molto positive le prove degli arcieri italiani, soprattutto nel comparto femminile. Nel ricurvo Elisabetta Mijno e l'esordiente Enza Petrilli sono seconda e quarta, nel compound Maria Andrea Virgilio è quinta ed Eleonora Sarti tredicesima, mentre Asia Pellizzari nel W1 ha concluso al 3° posto. Le posizioni delle azzurre permetteranno a 4 atlete su 5 di accedere direttamente al secondo turno eliminatorio. 

Domani l'Italia tornerà in campo con gli atleti del compound maschile che avranno il compito di superare i 16esimi e approdare agli ottavi di finale. In campo ci saranno Paolo Cancelli alle ore 3,25 di notte in Italia ai 16esimi con lo slovacco Pavlik e alle ore 7,21 del mattino italiane Matteo Bonacina sfiderà il padrone di casa Miyamoto (Jpn). 

RICURVO OPEN 
Nell'arco olimpico la campionessa azzurra Elisabetta Mijno chiude al 2° posto con 633 punti, superata solamente dalla cinsese Wu Chunyan che ha migliorato il suo precedente record paralimpico che era di 637, arrivando a quota 642 punti. Al terzo posto in ranking la campionessa uscente, l'iraniana Zara Nemati, detentrice del primato mondiale di 657 punti, che ha chiuso con 630. Poco dietro di lei, con 625 punti, c'è al 4° posto Enza Petrilli, che ha strabiliato tutti essendo al suo esordio ai Giochi Paralimpici. 
Con le 72 frecce è stato stabilito anche il tabellone degli scontri diretti che, in virtù dei posti ottenuti dalle italiane, permetterà a Mijno e Petrilli di approdare giovedì 2 settembre direttamente agli ottavi, senza disputare i 16esimi: la prima affronterà la vincente del derby turco tra Ozbey (Tur) e Sengul (Tur), mentre Petrilli attende l'esito della sfida tra Jo (Kor) e Oktrininda (Aus).
Nell'olimpico maschile l'esordiente Stefano Travisani ha concluso la qualifica al 12° posto con 609 punti, un risultato che il 3 settembre lo vedrà in campo ai 16esimi contro l'indiano Singh. 
Per quanto riguarda la prova a squadre miste l'Italia con Mijno e Travisani ha ottenuto il 3° punteggio in ranking (1242): il duo italiano affronterà sabato 4 settembre la Mongolia (Demberel, Namjilmaa).  

COMPOUND OPEN 
Anche nel compound record e prestazioni di altissimo livello: in pratica il record paralimpico che era di 672 punti, è stato superato da ben 12 atlete, ma a detenere il nuovo primato è la britannica Jessica Stretton che ha chiuso al primo posto con 694, mentre Maria Andrea Virgilio ha concluso al 5° posto con 684 e, grazie a questo posizionamento, salterà i 16esimi di finale e affronterà lunedì 30 agosto la vincente del match tra Rubio (Spa) e Asgari (Iri).
L'altra azzurra in gara, Eleonora Sarti (che detiene ancora il primato mondiale con 695 punti) ha concluso la qualifica al 13° posto (672) e domenica affronterà nelle eliminatorie al primo turno la coreana Choi: in caso di passaggio del turno se la vedrà il 30 agosto con la brasiliana Gogel. 
Nel compound maschile Matteo Bonacina, concludendo al 16° posto con 685 punti, potrà evitare i 32esimi e affronterà domani ai 16esimi, alle ore 7,21 del mattino italiane il padrone di casa Miyamoto (Jpn). Anche Paolo Cancelli, 28° con 669, torna in campo domani alle ore 3,25 del mattino in Italia tirando ai 16esimi contro lo slovacco Pavlik. 
Per il mixed team l'Italia con Maria Andrea Virgilio e Matteo Bonacina hanno concluso al 7° posto con 1369 punti: i due azzurri scenderanno in campo domenica 29 agosto contro i padroni di casa del Giappone (Nagano, Miyamoto). 

W1 
Ottima prestazione nel W1 per Asia Pellizzari, che conclude al 3° posto con 604 punti, mentre a realizzare il nuovo primato paralimpico sulle 72 frecce è stata la cinese Chen con 640 punti. Asia ha ottenuto il passaggio diretto ai quarti di finale dove se la vedrà martedì 31 agosto con la vincente della sfida tra Candida Da Silva (Bra)-Rumary (Gbr). 
Nel maschile, come detto, il primo in qualifica e nuovo primatista paralimpico è il turco Nihat Turkmenogli. L'Italia in questa categoria non è in gara e per questo non prenderà parte nemmeno alla competizione mixed team. 

IL PROGRAMMA 
Domani, ´╗┐sabato 28 agosto, si disputeranno i 32esimi e 16esimi di finale del compound maschile a partire dalle 2,00 di notte in Italia: in gara ci saranno ai 16esimi Paolo Cancelli e Matteo Bonacina. Alle ore 10,30 del mattino italiane si disputeranno invece le eliminatorie e le finali del mixed team W1, gara alla quale non prenderà parte l'Italia.Domenica 29 agosto durante la notte italiana si disputeranno i 16esimi del compound femminile e successivamente gli ottavi del mixed team compound. Poi, dalle 10,30 del mattino italiane fino alle ore 14,00 circa si disputeranno le sfide del misto compound dai quarti fino ai match per il bronzo e per l'oro. 
Lunedì 30 agosto si svolgeranno le eliminatorie del compound femminile dagli ottavi di finale, a partire dalle 2,00 di notte italiane, fino ai match per il podio che cominceranno alle 6,20 del mattino, mentre nel pomeriggio di Tokyo si disputeranno le eliminatorie e finali del W1 maschile, gara nella quale non ci saranno azzurri sulla linea di tiro.  
Martedì 31 agosto, sempre dalle 2,00 di notte fino alle 6,20 del mattino in Italia, si disputeranno le eliminatorie e finali del compound maschile, che verranno seguite dalle 10,30 fino alle ore 14,00 dalle eliminatorie e finali del W1 femminile. 
Mercoledì 1 settembre ci sarà una giornata di pausa e, giovedì 2 settembre, si torna in campo nella notte italiana per i primi turni eliminatori del ricurvo femminile (16esimi e ottavi), mentre dalle 10,30 alle 12,30 le sfide dei quarti di finale fino ai match per il podio. 
Venerdì 3 settembre, sarà la volta del ricurvo maschile nella notte italiana con i 16esimi di finale, mentre dalle ore 10,30 italiane cominceranno gli ottavi e si andrà avanti fino alle finali bronzo e oro che termineranno alle ore 14,30 circa. 
Sabato 4 settembre la chiusura delle competizioni arcieristiche prevede nella notte italiana gli ottavi di finale del ricurvo mixed team e, dalle ore 10,30 alle ore 13,15 circa si disputeranno dai quarti fino ai match per le medaglie del ricurvo mixed team. 

LE GARE IN DIRETTA SU RAI DUE
Come per i Giochi Olimpici, su Rai Due verranno seguite le competizioni degli italiani in diretta da uno stadio all'altro. Anche per il tiro con l'arco ci sarà la copertura delle sfide che vedranno coinvolti gli azzurri, soprattutto in caso di match validi per le medaglie. 




Torna indietro