Mondiali: le squadre azzurre si fermano alle eliminatorie

22/09/2021

Tipo: Nazionali Disciplina: Targa
Tags: Campionati Mondiali outdoor,mondiali


I due terzetti dell'arco olimpico entrambi eliminati dal Brasile: il maschile agli ottavi e il femminile ai quarti. Le squadre compound fermate entrambe agli ottavi: gli azzurri dall'India e le azzurre dalla Francia.


´╗┐Al Mondiale di Yankton (Usa) le eliminatorie a squadre non hanno portato all'Italia match validi per il podio iridato. Nella mattinata americana sono prima scesi in campo i compound e poi i team del ricurvo. 

COMPOUND - Nel compound entrambe le squadre italiane non sono riuscite ad andare oltre gli ottavi di finale. Gli azzurri Sergio Pagni, Federico Pagnoni ed Elia Fregnan hanno inizialmente superato il Kazakistan (Bektursun, Karabauev, Mirzametov) 233-228, ma sono poi stati fermati al turno successivo dall'India (Bisla, Verma, Tadav) 236-230. Il terzetto indiano ha messo subito i piedi ai quarti di finale con la prima volée, dove ha centrato un perfetto 60 contro il 55 degli italiani che hanno tentato la rimonta nelle volée successive, ma non hanno trovato spazio di fronte alle altissime medie degli avversari, che hanno perso solamente il parziale della seconda volée 57-59, per poi vincere i successivi due 59-58 e 60-58. 

Per quanto riguarda le azzurre Marcella Tonioli, Paola Natale ed Elisa Roner lo stop è arrivato agli ottavi con la Francia (Dodemont, Grandjean, Renaudin) che ha avuto la meglio per 232-230. In questo caso sono state determinanti le prime due volée, che hanno portato in vantaggio le transalpine con i parziali di 57-56 e 58-57. La terza e quarta volée finiscono in parità (58-58 e 59-59) lasciando i due punti di vantaggio alle francesi. 

A guadagnarsi la finale per il titolo iridato sono state nel maschile gli USA e il Messico, mentre il match per il bronzo sarà tra Austria e Olanda. Nella competizione femminile si giocheranno l'oro Colombia e India; sfida per il terzo posto tra Francia e USA. 

RICURVO - Anche le squadre dell'arco olimpico non sono riuscite a raggiungere la semifinale. Il terzetto maschile con Mauro Nespoli, Alessandro Paoli e Federico Musolesi si è fermato agli ottavi di finale contro il Brasile (D'Almeida, Costas, Oliveira) dopo lo spareggio 5-4 (28-25). Gli azzurri erano sotto 4-0 dopo i primi due set che i carioca avevano vinto con i parziali di 54-53 e 56-54. Poi un grandissimo recupero nei seguenti due set, vinti dagli italiani con punteggi eccellenti: 58-56 e 58-51. Sul 4-4 si va alle frecce di shoot off, dove i brasiliani mettono a segno un 10-9-9 al quale l'Italia risponde con un 9-9-7. Non abbastanza per accedere ai quarti. 

Anche le azzurre Lucilla Boari, Vanessa Landi e Chiara Rebagliati sono state fermate dal Brasile. Nel loro caso però era prima arrivata una bella vittoria agli ottavi contro gli USA (Kaufhold, Mucino-Fernandez, Sasa) per 6-2. Dopo il primo parziale in favore delle padrone di casa 53-55, il trio italiano prima pareggia il conto e poi vince il match aggiudicandosi i successivi tre set: 56-52, 55-53, 54-53. 
Ai quarti di finale l'Italia incontra le brasiliane Dos Santos, Machado e Nikitin che avevano battuto a sorpresa la Russia allo spareggio 5-4 (27-22). La sfida con le azzurre è equilibrata e si risolve all'ultimo set in favore delle avversarie, vincenti 5-3. La prima volée è nettamente in favore del Brasile che si porta sul 2-0 (58-48), poi le italiane si guadagnano il 2-2 (52-57) e nella terza frazione si arriva sul 3-3 (51-51). Nel quarto set l'Italia abbassa la media con le seconde tre frecce e le brasiliane chiudono la partita vincendo il parziale 55-52. 

Ad aggiudicarsi la finale per il titolo nel maschile sono Stati Uniti e Corea del Sud, mentre Taipei e Giappone si sfideranno per il bronzo. Nel torneo femminile il match per il gradino più alto del podio vedrà in campo Corea del Sud e Messico, mentre il terzo posto se lo giocheranno Brasile e Francia. 

MIXED TEAM - Nel misto compound Marcella Tonioli ed Elisa Fregnan hanno superato agli ottavi la Turchia (Bostan, Cagiran) 155-154, si sono fermati ai quarti contro la Corea del Sud (Kim, Kim) 154-155. 

Ieri erano stati eliminati nell'olimpico Mauro Nespoli e Lucilla Boari sconfitti dalla Mongolia (Ankhbayar, Dorjsuren) 5-3.




Torna indietro